Objectives

  • Bulgarian
  • English
  • European Portuguese
  • Finnish
  • German
  • Greek
  • Spanish

iStock_000006628337XSmallIl progetto ISO QUAM mira a fornire ai lavoratori del settore metalmeccanico con specializzazione medio bassa o bassa un approccio per la certificazione delle loro abilità e competenze personali (acquisite principalmente attraverso il tirocini ed altri metodi, non formali o informali) sulla base dello schema, riconosciuto a livello mondiale, della norma ISO 17024:2003. Tale Standard stabilisce le richieste per le organizzazioni che offrono schemi di certificazione per le persone su livelli di competenza e permette il rilascio di un certificato di competenza, basato sulla ISO 17024:2003, riconosciuto a livello mondiale. Gli schemi di certificazione per le persone secondo la ISO 17024:2003 si stanno già rivelando estremamente funzionali in diversi settori e possono essere trasferiti al settore metalmeccanico con l’aiuto di questo progetto. Sulla base dei previsti obiettivi generali, saranno perseguiti principalmente i seguenti obiettivi intermedi:

  • Adeguamento di una matrice delle competenze per lavoratori a specializzazione medio bassa o bassa.
  • Adeguamento delle richieste normative della ISO 17024:2003 alle necessità del settore metalmeccanico
  • Adeguamento dei documenti di certificazione sulla base della ISO 17024:2003(lista delle competenze, approccio all’esame, materiale per l’esame, ecc.)
  • Approccio pilota alla certificazione negli stati partecipanti
  • Modifica di documenti e materiali sulla base dei risultati della fase pilota
  • Integrazione e valorizzazione dei risultati, costituzione di centri di certificazione ISO 17024:2003 negli stati partecipanti ed al di fuori di essi
  • Riflessione continua e integrazione degli approcci del progetto nelle discussioni e sviluppo su EQF ed ECVET a livello nazionale negli stati partecipanti.

Con questi obiettivi intendiamo provvedere ad un approccio urgentemente necessario per il gruppo dei lavoratori del settore metalmeccanico a bassa specializzazione per tener conto di uno schema di accreditazione delle competenze riconosciuto a livello internazionale, richiesto in particolare a fronte degli ostacoli incontrati nel mercato del lavoro durante la crisi economica. Ciò fornirà un sistema per la trasparenza ed il riconoscimento delle competenze e delle qualifiche (anzitutto Leonardo), che è oltretutto necessario per supportare l’ulteriore sviluppo dei sistemi VET in Europa.